news

D’AMICO, la ricetta perfetta della Pastiera Napoletana

La Pastiera Napoletana è il simbolo della Pasqua partenopea. Amata non solo in Campania, è entrata a far parte di diritto nella tradizione pasticcera italiana. Di questo dolce esistono numerose reinterpretazioni casalinghe, in quanto ogni famiglia personalizza la ricetta classica in base ai propri gusti, come la variante senza canditi o con l’aggiunta di crema pasticcera.

In qualsiasi caso, è composta da uno scrigno di pasta frolla friabile che custodisce un ripieno vellutato di ricotta e grano cotto aromatizzato da acqua di millefiori. Generalmente viene preparata due o tre giorni in anticipo, per permettere agli ingredienti di fondersi in un unico armonico sapore.

D’Amico, azienda leader nella produzione di grano cotto per pastiere, custodisce e diffonde la ricetta della Pastiera Napoletana perfetta, ereditata da un pasticcere tradizionale napoletano.

 

Ingredienti

Per il ripieno
• 580 g di ricotta
• 580 g di zucchero
• 8 uova
• 580 g di grano cotto D’Amico
• Aroma di millefiori
• Buccia di limone
• 70 g di canditi misti (cedro e scorza di arancia)

Per la frolla
• 500 g di farina
• 3 tuorli d’uovo
• 200 g di burro o strutto
• 200 g di zucchero
• Un pizzico di sale

 

Procedimento

Amalgamare bene la ricotta, passata prima al setaccio, con lo zucchero.
Aggiungere, sempre mescolando, gli otto tuorli d’uovo, uno ad uno, tutto il grano D’Amico contenuto nel barattolo, la fiala di aroma millefiori.
Unire all’impasto la buccia grattugiata di limone, i canditi tagliati a dadini e, in ultimo, gli albumi montati a neve. Mescolare fino a rendere l’impasto cremoso ed omogeneo.
Preparare la pasta frolla, impastando la farina, i tre tuorli d’uovo, il burro o strutto ammorbidito, lo zucchero e un pizzico di sale, solo il tempo necessario per ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Imburrare e rivestire la teglia con pasta frolla, versandovi l’impasto. Decorare la pastiera con la pastafrolla tagliata a strisce. Cuocere la pastiera in forno preriscaldato a 180 °C per circa un’ora.
Lasciare raffreddare e spolverare di zucchero a velo prima di servire.

 

partner
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: