news

50 Top Italy/Rosé

Sorry, this entry is only available in Italian.

Il mondo del vino è il più ricco di guide, classifiche, punteggi e premi. Il mercato è decisamente orientato, anche in Italia, dalla critica anglosassone nella fascia alta. Le guide tradizionali (Gambero Rosso, Slowine, Veronelli, Vitae), pur non avendo il peso del passato, presidiano molto bene il territorio nazionale dando agli operatori del settore un aggiornamento costante e qualificato anno dopo anno.

In questi mesi abbiamo pensato a cosa di nuovo si potesse fare in questo settore sull’onda del successo di 50 Top Pizza e di 50 Top Italy, che con le loro classifiche hanno raccolto centinaia di articoli e di rilancio sui social come nessuna altra guida tradizionale è riuscita a fare, a parte la Michelin.

Abbiamo notato che tutte le guide stanno trascurando il settore più in crescita dopo le bollicine (anche questo ben presidiato da guide di settore e blog specializzati): parliamo del mondo del rosato.

Questo segmento di vino è sempre stato sottovalutato dalla critica ufficiale italiana, orientata sui rossi, poi sui bianchi e infine sulle bollicine, nonostante i volumi del vino rosé siano sempre più interessanti. In particolare questo settore riesce ad uscire ancora in maniera naturale dalla cerchia degli eno/appassionati per rivolgersi ad una base ampia di consumatori.

Il sistema è simile a quello di 50 Top Pizza e 50 Top Italy. I curatori della guida sceglieranno dei responsabili di regione e, in base ad un algoritmo che calcola la presenza in classifica in base alla forza produttiva di un areale, realizzeranno un sondaggio sul miglior rosato, sia fermo che frizzante.

Sulla base delle referenze ricevute, si realizzerà una degustazione alla cieca dei campioni selezionati dal sondaggio e si procederà a stilare due classifiche.

A completare il punteggio della degustazione, anche uno sul packaging della bottiglia da parte di esperti design, che è un fattore decisivo nel successo di un vino, in particolar modo proprio nei rosati.

Curatrici della guida saranno Chiara Giorleo a Adele Elisabetta Granieri, sarà così anche la prima guida italiana ad essere diretta esclusivamente da donne! Ma non è finita: la premiazione on line si svolgerà da Procida, capitale della cultura italiana nel 2022!

50 Top Italy Rosé: la classifica dei migliori rosati fermi italiani (dalla posizione 1 alla 50).

50 Top Italy Bollicine Rosé: la classifica delle migliori bollicine rosate italiane (Metodo Classico e Metodo Martinotti) (dalla posizione 1 alla 50).

Per questa iniziativa abbiamo due partner di eccezione di cui siamo molto orgogliosi:

DS Glass, azienda campana di produzione di bottiglie di vetro altamente specializzata e impegnata in design personalizzati e raffinati;
Vinolok, azienda di Praga del Gruppo Amorim specializzata nei tappi a vetro, chiusura ideale per i vini rosati.

partner
%d bloggers like this: