news

Regole e tempi certi: ecco le richieste del settore banquettistica ed eventi per il #Concovid

 

di Laura Guerra

Fiori d’arancio rimandati al 2021 e il comparto della banquettistica da cerimonia gira il calendario direttamente al prossimo anno.

Nel lockdown per Covid-19 sono state sospese le celebrazioni religiose e civili di ricorrenze e riti familiari: matrimoni, battesimi, prime comunioni, cresime e anniversari e di conseguenza annullati i pranzi, le cene, i buffet di festeggiamento con amici e parenti. Che soprattutto al Sud dove l’uso di condividere una giornata di felicità con un’ampia cerchia di parenti e amici è molto radicata, significa lo stop commerciale ed economico di un comparto molto importante. Una perdita di incassi e di posti di lavoro diretti e da indotto dai volumi importati: dal pranzo di nozze che coinvolge fornitori di ingredienti, gli addetti alla cucina e al servizio in sala, lavaggio e stiratura del tovagliato, allestimento degli addobbi e dei fiori, solo per parlare del momento del ricevimento.

Abbiamo sentito due protagonisti con una solida tradizione di eventi: Salvatore Pagano ultima generazione di una storica famiglia di albergatori a Paestum fondatori dell’Esplanade, del Savoy Beach Hotel e del Beach Club 93 e Nino Rossi, titolare dello stellato Qafiz e di Villa Rossi in Aspromonte che alla fine dell’inverno era pronto per aprire Villa Zerbi ed accogliere tante coppie di sposi che già avevano riservato le sue sale per sottolineare il loro Si in primavera ed in estate.

Una parola li accomuna: riprogrammazione con planning alla mano ed una sola certezza le caselle da aprile a settembre 2020 sono tutte vuote nell’incertezza delle date di ripresa e con una qualche speranza su ottobre, ma la tendenza è di confidare in un 2021 migliore. Le loro valutazioni sono concordi e tracciano un piccolo elenco di punti che possono essere una piccola bussola dei ricevimenti ConCovid e segnalano cosa serve al settore per ripartire. Un settore economicamente cruciale per il numero di posti di lavoro che garantisce non solo in occasioni di feste ma anche durante convention, convegni, congressi, eventi aziendali e al quale sono necessari:

Timing con una data certa per la riapertura degli spazi per gli eventi in modo da poter organizzare le sale e gli spazi esterni strutturando una programmazione efficace;

Criteri certi ed univoci per il calcolo del numero di persone che possono partecipare e i criteri di distanziamento.

Semplicità interpretativa delle categorie di parenti e amici.

Per parte loro stanno già riorganizzando gli spazi, le brigate di lavoro e soprattutto le formule di servizio per essere pronti e far vivere ai loro clienti feste ed eventi eleganti, raffinati e sicuri.

 

partner
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: