freccia_sx torna indietro

8° award 2020

nella categoria: Trattorie

Al Convento


Location curata e semplice, cucina lineare ma non scontata. Insomma, promesse mantenute per una piccola oasi del cibo genuino in costiera amalfitana.
Il ristorante trae il nome dall’ex Convento in cui sono alloggiate le sue sale da pranzo. L’ambiente incarna a pieno lo stile rustico, in cui sono il legno e gli affreschi a farla da padroni, a eccezione della terrazza, che siede tra gli alberi e i gradoni della graziosa Piazza San Francesco di Cetara.
La cucina si caratterizza di materie prime freschissime e preparazioni tradizionali.
Tra gli ingredienti da rimarcare ci sono le immancabili alici, provenienti rigorosamente dal mare che bagna l’Italia da Cetara in giù, declinate in diverse interpretazioni, ma anche altre golosità al piatto tra cui spiccano la Genovese di Tonno e i moderni piatti di crudo, alternative tutte alla vera bandiera di Cetara, vale a dire la famigerata colatura di alici, oramai famosa in tutta il mondo.
Semplici e senza fronzoli le preparazioni, figlie di una filosofia essenziale, che sembra soprattutto tesa a non rovinare quanto di bello e di buono una natura generosa ha dato in dono a questa terra baciata dal sole.
I dolci, tutti buoni, sono griffati da pasticcerie esterne.
Saggiare uno dei piatti di questa Osteria di mare equivale a fare un viaggio nel tempo, rivivendo tradizioni e ricette ormai ai più sconosciute, passando da una preparazione all’altra con la curiosità di scoprire come e quanto, con i pochi ingredienti adoperati, lo chef riuscirà ancora a stupire.
La carta dei vini, così come la clientela, ha un taglio internazionale, senza tuttavia trascurare il territorio, che anzi è ben rappresentato al calice.
Quanto ai liquori e ai distillati l’offerta è discreta e denota una certa attenzione.
Il caffè si serve in espresso, con una sola miscela.
Nel complesso l’esperienza vale il viaggio, e la voglia di tornare non stenta a farsi sentire presto.




A well-kept and simple location with a linear cooking that is not mundane.  Overall, they have kept their promise.  It is a small oasis of genuine food on the Amalfi coast. This restaurant takes its name from the ex-convent which houses its dining rooms. The interiors are suave and lengthy, and fully embody the rustic style with wood and frescoes, and a gorgeous terrace which sits among the trees and the large steps of the gracious Piazza San Francesco di Cetara. As for the cooking, it is characterized by super-fresh raw materials and traditional preparations. The ingredients that deserve praise are the ever-present anchovies, which come strictly from the sea from Cetara or south. They are prepared in a variety ways. Other delicious plates stand out as well, such as the Tuna Genovese and modern dishes with raw fish that are an alternative to the strictly Cetara cooking. The well-known colatura di alici, is now famous the world over. The preparations are simple and with no frills, product of a philosophy of essentialism which seems to be mostly concentrated on not ruining the goodness of what a generous mother nature has given to this sun-kissed land. The desserts, which are all truly very good, come from external bakeries. Tasting one of the dishes of this seafood osteria is equivalent to taking a journey back in time to relive traditions and recipes, most of which have now been forgotten. You go from one dish to the next wondering how and with what, given the few ingredients used, the chef will manage to amaze you yet again. The wine list, just as the customers, has an international core. However, wines from the territory are also well-represented, especially by the glass. As for the liquors and distilled spirits, the offer is decent and denotes a certain level of care. Coffee is served as espresso, with one blend available. On the whole, the experience is worth the trip, and the desire to come back for a second visit will certainly represent itself.
chef
chef: Pasquale Torrente
localizzatore
location: Italia
Cetara - Piazza S. Francesco, 16, 84010 Cetara SA, Italia
Mezzi
*raggiungibile con mezzi pubblici
Orologio
apertura: da gio. a mar. pranzo e cena

giorno di chiusura: Mercoledì; in estate aperto anche il mercoledì
Telefono
telefono: 089261039
birra
da provare assolutamente: Alici nelle diverse interpretazioni e Genovese di tonno
Risorsa 16
Menu: link
Risorsa 16
Menu degustazione:
mail
prenotare: clicca qui
serv_aggiuntivi
aria climatizzata
wifi gratuito

giardino

animali ammessi

banconota
pagamenti accettati
partner