freccia_sx torna indietro

12° award 2020

nella categoria: Trattorie

All’Osteria Bottega


L’Osteria Bottega è da anni un punto di riferimento per la cucina emiliana, davvero un tempio della “bolognesità”. Uno di quei posti consigliatissimi per chi vuole provare la vera atmosfera dell’osteria petroniana. In sala troverete un oste di razza, Daniele Minarelli, che non smentisce la sua fama ma, tra una battuta e l’altra. L’antipasto da queste parti non può non essere che con la mortadella Felsineo (dopo la morte di Pasquini si riforniscono presso la bolognesissima azienda di Zola Predosa) propostoci dall’oste e dai buonissimi “Carciofini sott’olio preparati dalle donne di Bentivoglio”, davvero croccanti e delicati. E per fortuna la serata è calda e l’attesa al nostro tavolo sotto i portici vicino a via Saragozza è piacevole. I tortellini in brodo di cappone, attesi come l’epifania di un sogno, si rivelano un assaggio che non delude mai. Buone le tagliatelle al ragù, grasse, ricche, opulente. Anche l’attesissima Cotoletta alla bolognese, piatto-icona all’Osteria Bottega, è da provare assolutamente. Il coniglio arrosto con formaggio e peperone è buono, equilibrato. Infine, le patate al forno, che ricordano i sapori della cucina della nonna. L’Osteria Bottega è all’altezza della sua fama, una vera sicurezza. La classica zuppa inglese è senza cacao, così come l’aveva pensata l’Artusi. La torta di riso è davvero quella bolognese tradizionale. Il gelato alla crema è buono e gradevole. Tradizione dura e pura, proposta dei vini non scritta ma enunciata a voce da Minarelli, solida certezza.




The Osteria Bottega has been a landmark for Emilian cooking for years; it is truly a temple of “bolognesità”. It is one of those places that is highly recommended for those who wish to feel the authentic atmosphere of a Bologna osteria. In the dining area you will find a genuine oste, Daniele Minarelli, who lives up to his fame with his quick wit. The antipasto around these parts cannot be but the Felsineo mortadella (after Pasquini’s death they have been supplied by the quintessential Bolognese company Zola Predosa) that is proposed by the oste and the excellent "Carciofini sott'olio preparati dalle donne di Bentivoglio" (preserved mini artichokes) which are truly delicate and crunchy. Fortunately, the evening is warm and the wait at our table under the nearby portico in Via Saragozza is pleasant. The tortellini in gurnard broth are a dreamlike epiphany, and never disappoint. The tagliatelle al ragù is good, opulent, fat and rich. Even the highly-anticipated cotoletta alla Bolognese, the trademark dish at Osteria Bottega, is absolutely a must. The roasted rabbit with cheese and bell pepper is good and well-balanced. Finally, the baked potatoes are reminiscent of our grandmother’s cooking. The Osteria Botegga lives up to its fame; it is a sure bet. The classic zuppa inglese is served without cocoa, as Artusi had originally intended. The rice cake is an authentic traditional Bolognese version. The cream gelato is lovely. Faithful to tradition, there is no written wine list, rather they are proposed at your table by Minarelli, who you can trust with your decision.
chef
chef: Fabrizio Monti
localizzatore
location: Italia
Bologna - Via Santa Caterina, 51, 40123 Bologna, Bologna BO, Italia
Mezzi
*raggiungibile con mezzi pubblici
Orologio
apertura: da mar. a sab. pranzo e cena

giorno di chiusura: domenica e lunedì
Orologio
ferie:
Variabili in agosto
Telefono
telefono: 051585111
birra
da provare assolutamente: Carciofini sottolio fatti dalle Donne di Bentivoglio
Risorsa 16
Menu degustazione: no
mail
prenotare: clicca qui
serv_aggiuntivi
aria climatizzata
giardino

animali ammessi

banconota
pagamenti accettati
partner