freccia_sx torna indietro

17° award 2020

nella categoria: Trattorie

Antichi Sapori


Pietro Zito sa stregare i propri ospiti con una cucina dai modi schietti e sinceri come quelli della tradizione contadina dalle cui radici si alimenta, attraverso la personale cura e selezione o per meglio dire produzione di materie prime ‘essenziali’ come gli ortaggi, l’olio evo o le conserve di pomodoro, per citarne alcuni.
Gli ingredienti sanno sprigionare sapori e profumi quasi archetipi, che sorprendono e risvegliano con prorompente genuinità la memoria sensoriale del commensale attraverso l’esaltazione di abbinamenti semplici ma ben equilibrati.
Il menu alla carta, doverosamente stagionale, attinge a piene mani dalla produzione orticola giornaliera, in special modo per gli antipasti ed i primi. Per quel che riguarda i secondi, la fanno da padrona le carni locali come il capocollo di maiale a lenta cottura, le costolette di agnello alla brace o il succulento filetto d’asino. Naturalmente non mancano proposte vegetariane.
Impossibile resistere alla tentazione del dessert, in particolar modo se si tratta della “Quasi cassata di ricotta” o degli altri classici della casa quali il babà con crema fresca o la crostata alla confettura di frutta. Il fine pasto è piacevolmente prolungato dall’ospitalità dell’oste che offre delle profumatissime mandorle caramellate da sgranocchiare ancora calde, accompagnate da ottimi liquori artigianali.
Il servizio professionale e cortese non tralascia un tocco di calorosa convivialità, come ci si aspetta da un’osteria di tradizione.
La cantina offre una pregevole selezione di vini del territorio e birre artigianali, il tutto con ricarichi davvero onesti.




Pietro Zito knows how to enchant his guests with a sincere and straightforward cooking from rural country traditions. It is fueled by his personal selection or production of the ‘essential’ raw materials such as the produce, evo oil, and tomato preserves, just to name a few. The ingredients release almost archetypical flavors and fragrances, which surprise and awaken the diner’s senses with unbridled authenticity through the exaltation of simple yet well-balanced combinations. The strictly seasonal à la carte menu is entirely dependent upon the available daily produce, especially for the antipasti and pasta dishes. As for the second dishes, local meats are prevalent, such as the slow-cooked pork capocollo, rack of lamb alla brace or the succulent fillet of donkey. Vegetarian proposals are also on the menu, naturally. The temptation of the desserts is impossible to resist, particularly the “quasi cassata di ricotta” or the other house classics such as the fragrant caramelized almonds that you crunch on while they are still warm, and accompanied by excellent artisan liquors. The service is professional and courteous, with a touch of warm hospitality, as you would expect in a traditional osteria. The cantina offers a prestigious selection of wines from the local territory and craft beers, all with very honest markups.
chef
chef: Pietro Zito
localizzatore
location: Italia
Andria - Piazza Sant'Isidoro, 10, Montegrosso, Andria BT, Italy
Orologio
apertura: da mar. a ven. pranzo e cena; lun. e sab. solo a pranzo

giorno di chiusura: domenica; lun. e sab. sera
Orologio
ferie:
Agosto e tra Natale ed Epifania
Telefono
telefono: 0883569529
birra
da provare assolutamente: Selezioni di antipasti, purea di fave e cicorielle selvatiche
Risorsa 16
Menu degustazione:
mail
prenotare: clicca qui
serv_aggiuntivi
struttura adatta a persone con difficoltà motorie
aria climatizzata
giardino

animali ammessi solo di piccola taglia

banconota
pagamenti accettati
partner