freccia_sx torna indietro

6° award 2020

nella categoria: Ristoranti oltre 120€

Duomo


Se volete godervi un viaggio nei sapori siciliani presi dal passato, raccontati con la freschezza e la tecnica di oggi e che già parlano del futuro questo è il posto che fa per voi. Nel menu pensato e firmato da Ciccio Sultano le citazioni iconiche dell’isola ci sono tutte: dalla storia romana classica al barocco, dal Gattopardo alle suggestioni arabe delle dominazioni dei Mori, tutto “tradito” – eseguito e presentato in chiave moderna. E così pranzare qui diventa un’esperienza contemporanea che abbraccia la storia di un luogo ed in cucina esprime stratificazioni di appartenenze sociali ed ingredienti, ricette di case popolari, dimore borghesi e sontuose preparazioni dei casati nobiliari. Un melting pot culturale e gustativo che caratterizza tutta la carta, ne è un esempio il dish signature: “Spaghetti in salsa Moresca Taratatà”. Un piatto dedicato della Madonna Santissima delle Milizie di Scicli, leggendaria figura sacra che combatté contro l’emiro Belcane a suon di spada rumore ricordato nel titolo. Protagonisti gli spaghetti di grano siciliano fatti in casa serviti su succo di carota estratto a freddo che bilancia la sapidità marina della   bottarga di tonno rosso. Completa il ventaglio di sapori il pesto agrumato ammorbidito da sentori di sambuco e rosa canina che porta il palato verso ricordi arabeggianti. Stile che esplode in una sinfonia di sapori e colori nella proposta dei dolci: dal Cannolo di ricotta vaccina ragusana su zuppa calda di fichi d’India di San Cono e sorbetto di mandorla Pizzuta d’Avola, al Babbà Amara con crema soffice di vaniglia e sorbetto di caffè speziato. Profonde e molto ben assortite le carte dei vini, dei super alcolici, delle creme e liquori e dei cocktail. Le sale ospitate dentro lo storico Palazzo La Rocca a pochi passi dal duomo di Ragusa, assicurano un caldo e rassicurante comfort borghese; in linea il servizio equilibrato ed elegante.  Due i menu degustazione “Basileus Hyblon” tradizione + tradimento = innovazione, 160 euro; “Vento e Passione” tra il mare e la terra 140 euro. Grande suggestione per questo percorso attraverso le Dominazioni Siciliane, una proposta capace di riunire seguendo il filo di un ingrediente, di una spezia o di un’usanza le culture cartaginese, greca, romana, bizantina, araba, normanna, ebraica, aragonese, borbonica, asburgica, piemontese che la mano interpretativa di Ciccio Sultano proietta oltre il 21esimo secolo.




If you want to enjoy a journey into historic Sicilian flavors, one told with freshness and a modern technique that hints of the future, then this is the place for you. The menu is designed by Ciccio Sultano and the iconic elements of the island are all there:  from Roman history, to classic history and the baroque period, from Gattopardo to the Arabic influence and Mori domination, everything “betrayed” – is executed and presented in a modern slant. Dining here becomes a contemporary experience which embraces the history of a place.  The cooking expresses social stratifications and their ingredients, recipes from the working class, the bourgeoisie and sumptuous preparations from noble homes. It is a cultural and flavor melting pot that characterizes the entire menu.  An example is the signature dish called Spaghetti in salsa Moresca Taratatà. It is a dish dedicated to the Madonna Santissima delle Milizie di Scicli, a legendary sacred figure who fought against the Emiro Belcane in a swordfight, the sound of which is commemorated in the dish’s name. The protagonist is homemade Sicilian wheat spaghetti served on cold-pressed carrot juice which balances the salty marine flavor of the red tuna bottarga.  To complete the array of flavors is the citrus pesto softened by hints of elderberry and pink rosehip that brings notes of extravagance to the palate. The chef’s style explodes in a symphony of flavors and colors in the dessert proposals:  from the cannolo with Ragusa ricotta on a warm cream of prickly pears from San Cono and a Pizzuta d’Avola almond sorbet, to the bitter baba with a soft vanilla cream and a sorbet of spiced coffee. The wine list is extensive and well-assorted, as are the lists for distilled spirits, liquors and cocktails. The dining areas are located inside the historic Palazzo La Rocca a few steps from the Ragusa duomo.  This guarantees a warm and reassuring bourgeoisie sort of comfort; and the elegant and balanced service compliments it. There are two tasting menus:  “Basileus Hyblon” tradition + betrayal = innovation, 160 euros; “Vento e Passione” the sea and the land, 140 euros. This tasting sequence is a very impressive journey through Sicilian Domination, capable of uniting an ingredient, a spice or a tradition from the Carthaginian, Greek, Roman, Byzantine, Arabic, Norman, Jewish, Aragonese, Borbonic, Hapsburg, or Piemonte cultural heritage which Ciccio Sultano interprets and catapults into the 21stcentury.
chef
chef: Ciccio Sultano
localizzatore
location: Italia
Ragusa - Via Capitano Bocchieri, 31 9,7100 Ragusa – Località Ragusa Ibla
Orologio
apertura: lun. a cena; da mar. a sab. pranzo e cena.

giorno di chiusura: domenica
Telefono
telefono: 0932651265
birra
da provare assolutamente: Spaghetti in salsa Moresca Taratatà
Risorsa 16
Menu: link
Risorsa 16
Menu degustazione:
riservato
prenotare: clicca qui
banconota
pagamenti accettati
partner