freccia_sx torna indietro

46° award 2020

nella categoria: Ristoranti oltre 120€

Harry’s Piccolo


Locale inaugurato dal mitico Arrigo Cipriani negli anni ’70 del secolo scorso, posizionato, in piazza Unità d’Italia, forse la più bella ed affascinante di Trieste, nel periodo estivo è possibile mangiare anche all’aperto. Elegante negli arredi, di quel lusso che colpisce, mai invasivo. Il 2018 è stato l’anno della svolta per questo ristorante ed ha vissuto una piccola rivoluzione in cucina con l’arrivo di Matteo Metullio. Lo chef triestino torna nella sua città, dopo l’esperienza in montagna, prima sotto la guida di Norbert Niederkofler e poi al timone della Siriola. Tre i menù degustazione uno da tre, uno da cinque e uno da sette portate, rispettivamente a 80, 120 e 160 euro. È possibile scegliere anche alla carta. Lo Spaghettino tiepido, burro, ostriche, lime, erba cipollina, fumo di castagno è da provare, tra i primi, così come la pasta mista, ricci di mare, granchio reale, latte di bufala, prezzemolo. Tra i secondi l’agnello alla milanese, melanzane, semiglia di pomodoro, anice stellato, zafferano e il Carbonaro d’Alaska al miso, topinambur, daikon, scarola riccia. Il servizio è molto cortese, i ricarichi dei vini a volte impegnativi, ma mai sopra le righe. E’ possibile usufruire anche dell’Harry’s bistrò, con una cucina semplice, che ricalca la grande tradizione gastronomica regionale italiana. Un’accoppiata vincente per la bella Trieste.




This locale was inaugurated by the legendary Arrigo Cipriani in the 1970s. It is located in piazza Unità d’Italia, perhaps the most beautiful and fascinating one in Trieste. In the summer it is possible to dine outdoors. The dècor is elegant, of a luxury that impresses yet is not invasive. 2018 was the breakthrough year for this restaurant and it underwent a small revolution in the kitchen with the arrival of chef Matteo Metullio. The chef from Trieste came back to his hometown after his experience in the mountains, first under the guidance of Norbert Niederkofler and then at the helm of the Siriola. There are three tasting menus, one with three, one with five and another with seven courses, respectively at 80, 120 and 160 euros. It is also possible to order à la carte. The spaghettino tiepiedo, with butter, oysters, lime, chives, and smoked chestnuts is a must among the pasta dishes as is the pasta mista with sea urchin, king crab, bufalo milk and parsley. Among the second courses we recommend the milanese lamb with eggplant, tomato semiglia, anice, saffron, and the carbonaro d’Alaska with miso, topinambur, daikon, and curly endive. The service is very courteous, the markups on the wines are at times significant but never above the limit. It is also possible to dine at Harry’s bistrò, with a simple cuisine, which reflects the great gastronomic tradition of this Italian region. It is a winning couple in beautiful Trieste.
chef
chef: Alessandro Buffa, Matteo Metullio, Davide De Pra
localizzatore
location: Italia
Trieste - Harry's Piccolo Piazza Unità d’Italia, 2 Trieste
Orologio
apertura: da mar. a sab. a cena

giorno di chiusura: domenica e lunedì
Telefono
telefono: 040660606
birra
da provare assolutamente: Spaghettino tiepido, burro, ostriche, lime, erba cipollina, fumo di castagno
Risorsa 16
Menu: link
Risorsa 16
Menu degustazione:
mail
prenotare: clicca qui
banconota
pagamenti accettati
partner