freccia_sx torna indietro

4° award 2020

nella categoria: Trattorie

La Brinca


Campo di Nè in Val Graveglia sembra molto lontano. In realtà pur essendo immerso in un ambiente agricolo fuori dalle mete turistiche commerciali è facilmente raggiungibile: dista solo 15 minuti dall’uscita autostradale di Lavagna. La Brinca è un locale curato, caldo e accogliente. La famiglia Circella, che gestisce da sempre questa perla di cultura enogastronomica, mostra una sensibilità non comune verso il cliente, il territorio e la materia prima lavorata. La stagionalità è rispettata in ogni frangente attraverso proposte che grondano l’umore della vallata e del Tigullio. Si spazia dalla cipolla di Zerli alla patata quarantina, passando attraverso l’utilizzo prevalente di oli e vini che richiamano lo spirito austero della Liguria dell’entroterra. Piatti curati, saporiti, equilibrati nelle loro componenti gustative, figli di ricette antiche, spesso dimenticate, esaltano una filosofia ormai difficilmente reperibile. In sala competenza e professionalità trasudano in ogni dove, la conoscenza del vino e degli abbinamenti crea i presupposti per veri e propri viaggi sensoriali. Memorabile il “cuniggiu magru”, rivisitazione del famoso “cappun magru” ligure visto con gli occhi di chi vive nell’entroterra, apoteosi della sovrapposizione di sapori come da tradizione antica. Funghi, castagne, ciliegie, animali da cortile, maiale, cacciagione trovano il posto che meritano in un menù in cui non possono mancare piatti della memoria, quali il “prebugiun”, il minestrone, i ravioli conditi con il tuccu e ancora i pansoti con una deliziosa, rustica, salsa di noci, i testaroli con un fantastico pesto al mortaio, senza dimenticare i previ, le lattughine in brodo, le tomaxelle e gli straordinari dolci locali come la sacripantina o la focaccia dolce fatta con la farina di castagne. Il tutto incentivando i piccoli produttori locali, affinché non smettano di lavorare la terra e di presidiare questo meraviglioso pezzo di Liguria. Visitare la famiglia Circella lascia sempre il segno nell’anima




Campo in Né in Val Graveglia seems very far away. In reality, even if it is immersed in a farming environment, well outside of the commercialized tourist destinations, it is easily reached. It is only about 15 minutes from the Lavagna exit on the motorway. The Brinca is a well-kept establishment that is warm and welcoming. The Circella family, who has always managed this gem of gastronomic culture, demonstrates an uncommon sensitivity towards the client, the territory and the raw materials used. Seasonality is respected through each of its changes through proposals that reflect current season in the valley and in Tigullio. It spans fom the Zerli onion to the quarantina potato, and is complimented through the use of oils and wines that recall the austere spirit of Liguria and its inlands. Carefully-made dishes that are tasty and balanced in their components, derivatives of ancient recipes that often have been forgotten, embody a philosophy that is difficult to find. There is competence and professionalism in the dining area, where knowledge of wine and pairings creates the optimum conditions for a bona fide sensory journey. The “cuniggiu magru” was memorable, a revisitation of the famous “cappun magru” interpreted through the eyes of someone living inland. It is a culmination of overlapping of flavors, just as the antique tradition stipulates. Mushrooms, chestnuts, cherries, poultry, pork, and wild game all find the place they deserve in a menu that, true to identity, must include traditional dishes. Examples include the “prebugiun”, the minestrone, the ravioli served with tuccu and the pansoti with a delicious rustic sauce of walnuts, and the testaroli with a fantastic mortar-ground pesto. We must not forget the baby greens in broth, le tomaxelle and the extraordinary local desserts such as the sacripantina or the sweet focaccia made with chestnut flour. All of this gives incentive to small local producers to work the land and oversee this wonderful piece of Liguria. A visit to the Cirecella family always leaves its mark on your soul.
chef
chef: Simone Circella
localizzatore
location: Italia
Ne - Trattoria La Brinca, Via Campo di Ne, 58, 16040 Ne, GE, Italia
Orologio
apertura: da mar. a ven. cena ; sab. e dom. pranzo e cena

giorno di chiusura: Lunedi
Orologio
ferie:
Variabili durante l'anno
Telefono
telefono: 0185337480
birra
da provare assolutamente: Cuniggiu magru
Risorsa 16
Menu: link
Risorsa 16
Menu degustazione:
mail
prenotare: clicca qui
serv_aggiuntivi
struttura adatta a persone con difficoltà motorie
parcheggio
aria climatizzata
wifi gratuito

giardino

animali ammessi

banconota
pagamenti accettati
partner