freccia_sx torna indietro

41° award 2020

nella categoria: Ristoranti fino a 120€

La Pineta


Al Ristorante della famiglia Zazzeri, sulla spiaggia di Marina di Bibbona ove si gode di tramonti mozzafiato ed una vista privilegiata sulle isole dell’arcipelago toscano, Daniele e il fratello Andrea portano avanti la difficile eredità del compianto Luciano, figura iconica e amatissima del panorama della ristorazione nazionale. Per chi ha mangiato i piatti ed apprezzato la cucina di Luciano Zazzeri, fatta di materie prime freschissime, è difficilissimo astrarsi dai ricordi di splendidi momenti passati insieme. Per questo diciamo subito che è necessario concedere del tempo affinché meccanismi rodati dall’esperienza, si rivelino con originalità e talento. Dalla carta selezioniamo il menù degustazione “I preferiti di Luciano”, una scelta conservativa che arricchiamo con un nuovo piatto in carta, “Gamberi al vinsanto, purea di carote, aglio nero e wafer al sesamo nero” che racconta tutta la voglia di continuità nel rispetto della diversità. Iniziamo con una “Tartare della pineta” con un crudo di ricciola e uno di tonno che esprime tutta la cura per ingredienti raffinati, senza bisogno d’altro. A seguire il sempre centratissimo “Baccalà mantecato” da mangiarsi conservando il vezzo di rompere il millefoglie che lo accompagna come fosse una creme brulèe. Dopo gli “Straccetti di pasta fresca alle triglie”, tra sospiri e silenzi, lasciamo parlare lo “Spaghetto al polpo, capperi di Pantelleria e pomodorini”, il piatto che più ha emozionato, sempre attuale e buonissimo, che ri-mangeresti immaginandoti in barca con una leggera brezza cullato dalle onde. Il “Pesce al vapore con maionese e bottarga di muggine” è il secondo piatto che precede il dessert, accompagnato da un centratissimo abbinamento col vino di una carta profonda e ricchissima di etichette di ogni parte del mondo, orgoglio del ristorante. Concludiamo la cena col “Millefoglie di crema pasticcera e caramello”: qui, in una serata tirata a far tardi, Luciano si sarebbe seduto con noi a chiacchierare. Ci guardiamo intorno e sentiamo tutta la responsabilità di una recensione che deve superare le emozioni per l’uomo e ritrovarsi regalando le nostre stesse emozioni per chi alla Pineta viene per la prima volta. Consigliatissimo per una cena romantica e per chi ama la generosità di un pesce fresco cucinato con passione.




The Zazzeri family restaurant is on the beach at Marina di Bibbone where you can enjoy breathtaking sunsets and a privileged view of the Tuscan islands. Here Daniele and his brother Andrea are moving forward with their difficult inheritance from the late Luciano, an iconic and well-loved figure on the national restaurant scene. For those who have dined on and appreciated Luciano Zazzeri’s dishes, made with super fresh raw materials, it is very difficult to detach yourself from memories of the splendid moments spent together. For this reason, let us say right away that we must allow some time for the new, albeit experienced chefs, to demonstrate their originality and talent. We chose a tasting menu called “I preferiti di Luciano” (Luciano’s favorites). It was a conservative choice that has been enriched by a new dish on the menu, “Gamberi al vinsanto, purea di carote, aglio nero e wafer al sesamo nero,” shrimp with vinsanto, a carrot purée black garlic, and black sesame wafers. It demonstrates the desire for continuity while allowing for diversity. We start with the “Tartare della pineta,” one with raw sea urchin and another with tuna that are made with refined ingredients that need little else. Following this, the always perfect “Baccalà mantecato” (creamed cod) which is served with millefoglie as if it were a creme brulèe. After a fresh pasta dish called “Straccetti di pasta fresca alle triglie”, which we eat with sighs of pleasure, we try the “Spaghetto al polpo, capperi di Pantelleria e pomodorini”, the dish which impresses us most. It is current and delicious, something you would imagine eating on a boat with a nice sea breeze while being gently rocked by the waves. It was accompanied by a perfect pairing of wine from a list that is extensive and full of labels from every part of the world; the pride of the restaurant. We conclude our dinner with the “Millefoglie di crema pasticcera e caramello” (pastry with cream and caramel). In an evening that looks like it will run late, Luciano would have sat down with us to have a chat. We look around and feel the responsibility of writing a review that must surpass our feelings for that man and articulate our experience for those who come to the Pineta for the first time. Highly recommended for a romantic dinner and for those who love fresh fish cooked with passion.
chef
chef: Daniele Zazzeri
localizzatore
location: Italia
Marina di Bibbona (LI) - Via dei Cavalleggeri Nord, 27, 57020 Marina di Bibbona, LI, Toscana, Italia
Orologio
apertura: mar. a cena; da mer. a dom. pranzo e cena

giorno di chiusura: da Nov. a Feb. il lun. e mar.; nel resto dell’anno il lun.
Telefono
telefono: 0586600016
birra
da provare assolutamente: “Spaghetto al polpo, capperi di pantelleria e pomodorini”
Risorsa 16
Menu: link
Risorsa 16
Menu degustazione:
riservato
prenotare: clicca qui
serv_aggiuntivi
parcheggio
aria climatizzata
wifi gratuito

banconota
pagamenti accettati
partner