freccia_sx torna indietro

34° award 2020

nella categoria: Ristoranti fino a 120€

Locanda di Orta


Tecnica, forme, passione, la percussione continua degli agrodolci che, oltre a essere divertente, imprime un marchio di fabbrica alla cucina di Andrea Monesi, purosangue della ricerca che, nemmeno trentenne, vince su tutta la linea. A partire, in primis, dalla sfida personale di saper reggere il timone di primo chef nel ristorante dove si è formato, reggendo alla pressione di dover confermare i livelli riconosciuti dalle guide dopo il cambio di cappello in cucina: Andrea ha fatto di più, spezzando la linea di continuità, crescendo e costruendo una propria visione. Tutto è perfetto, a partire da una location che affaccia sul borgo antico d’Orta, un sacello medievale di bellezza e atmosfera, proteso sul lago (e la vista dalla terrazza della Locanda è mozzafiato). A tavola si sussegue la precisione: il coniglio tonnato in due cotture, l’anguilla (uno dei piatti forti), i ravioli ripieni d’ossobuco ma, soprattutto, il risotto con ciuffi d’alghe e gamberi che è un autentico capolavoro. Dolci di fantasia e una cantina superlativa che Sara Orlando ha costruito negli anni.




Technique, shape, passion. The journey of sweet and sour continues which, beyond being fun, has put a trademark stamp on Andrea Monesi’s work. He is dedicated to research and, at not even thirty years old, has been successful with all of his proposals. We begin, first of all, with his personal challenge of competently taking over the reins from the previous chef in the restaurant where he was trained. He was under pressure to confirm the standards recognized by the food guides after the change of hats in the kitchen. Andrea did more by breaking the line of continuity, and growing and constructing his own vision. Everything is perfect, starting with the location that overlooks the antique borgo of Orta, a medieval chapel of great beauty and atmosphere which juts out over the lake (and the view from the Locanda’s terrace is breathtaking). At the table precision reigns: the twice-cooked rabbit with tuna, the eel (one of the trademark dishes), the ravioli stuffed with ossobuco, but especially the risotto with algae and shrimp is an authentic masterpiece. There are creative desserts and a superlative cantina that Sara Orlando has built up over the years.
chef
chef: Andrea Monesi
localizzatore
location: Italia
Orta San Giulio - Via Olina, 18, Orta San Giulio, NO, Italia
Orologio
apertura: da mar. a dom. pranzo e cena; sempre consigliata la prenotazione

giorno di chiusura: lunedì
Orologio
ferie:
gennaio e febbraio
Telefono
telefono: 0322905188
birra
da provare assolutamente: Risotto al gambero rosso
Risorsa 16
Menu: link
Risorsa 16
Menu degustazione:
mail
prenotare: clicca qui
serv_aggiuntivi
struttura adatta a persone con difficoltà motorie
aria climatizzata
wifi gratuito

giardino

banconota
pagamenti accettati
partner