freccia_sx torna indietro

23° award 2020

nella categoria: Trattorie

Masseria Barbera


Congegno ben più che rodato l’osteria di Riccardo Barbera, sita dall’anno 2000 in un’antica masseria sapientemente ristrutturata, con attenzione al recupero del particolare architettonico originario (dal grande camino alle mangiatoie), nonché all’arredo, caratterizzato da tanto legno massiccio e tessuti grezzi. La cucina si inquadra con coerenza in questa atmosfera rusticamente elegante, dando vita a piatti rispettosi del territorio murgiano (siamo proprio sul bordo del Parco Nazionale dell’Alta Murgia), pur snelliti e resi, per cosi dire, nitidi e ariosi. Base di partenza sono i prodotti dei paraggi (dalle verdure alle carni, dai formaggi ai salumi, non tralasciando olio e vino), selezionati uno per uno, e spesso provenienti dall’azienda agricola di proprietà, attiva da ben sei generazioni. Qualche piatto, per esemplificare. Tartare di scottona locale con funghi carboncelli e tartufo della Murgia: grande gioco di sapori e consistenze. Raviolo della masseria ripieno di salsiccia e patate con pomodoro al forno: molto più etereo negli esiti di quanto la dicitura suggerisca. Per i secondi scegliere a occhi chiusi la carne preferita: asino, maialino o galletto, tra le altre. I dolci sono basici, ma irrinunciabili: La Frollina con le Nostre Confetture è una buona scelta, ma anche la classica Cassatina di Ricotta. Il servizio, simpatico e giovane, corre agile e veloce. Tante le etichette in cantina e non pochi i vini d’annata da andare a scovare. Piace, altresì, rimarcare che gli amanti dei vini naturali non si ritroveranno qui a bocca asciutta come pur spesso capita in terra di Puglia, anche nelle trattorie più accorsate sul piano della veracità biologica.




Riccardo Barbera’s osteria is like a well-oiled machine. Since 2000 it has been situated in an antique farmhouse that was expertly remodeled with care in recuperating some of the original architectonic details (from the great fireplace to the manger). It is also well furnished, characterized by a décor of sturdy wood and raw textiles. The kitchen is well settled in to this rustically elegant context, giving life to dishes that respect the traditions of the Murgia territory (we are right on the borders of the Alta Murgia National Park), even if modified to be more streamlined, crisp and airy. The starting base is the products of the area (from the vegetables to the meats, to the cheeses to the salamis, not to mention the oils and wines). They have been selected one by one, and often come from the owner’s own agri-business, active now for six generations. A few example dishes: tartar of local scottona with carboncelli mushrooms and Murgia truffle: a lovely mix of flavors and textures. Homemade raviolis stuffed with sausage and potatoes with tomato baked in the oven is a dish that is much more ethereal in its result than the ingredients suggest. As for the second courses, choose whatever meat you prefer: donkey, piglet or chicken among others. The desserts are basic but you cannot miss out on them. The Frollina with Nostre Confetture is a good choice, but also the classic Cassatina di Ricotta. The service is kind and young and runs along at a swift and agile pace. The cantina houses many labels with important vintages to unearth. We are pleased to remark that natural wine enthusiasts will not be left wanting as often happens in Puglia, even in the trattorias that are more successful in terms of a true organic offer.
chef
chef: Riccardo Barbera
localizzatore
location: Italia
Minervino Murge - SP230, Snc, 76013 Minervino Murge BT
Orologio
apertura: Da mar. a sab. pranzo e cena; dom. solo a pranzo.

giorno di chiusura: Lunedì
Orologio
ferie:
Novembre
Telefono
telefono: 0883692095
birra
da provare assolutamente: Tartare di scottona locale con funghi carboncelli e tartufo della Murgia
Risorsa 16
Menu degustazione:
mail
prenotare: clicca qui
serv_aggiuntivi
struttura adatta a persone con difficoltà motorie
parcheggio
aria climatizzata
wifi gratuito

giardino

animali ammessi

banconota
pagamenti accettati
partner