freccia_sx torna indietro

10° award 2020

nella categoria: Ristoranti oltre 120€

VUN Andrea Aprea


Il Vun è al piano terra di uno degli alberghi più belli di Milano il Park Hyatt. In una piccola stradina, via Tommaso Grossi, posizionata tra i due simboli di Milano, il teatro alla Scala e la galleria Vittorio Emanuele II. Lo chef è Andrea Aprea, campano di origine. L’ambiente del ristorante è elegante, forse mette un po’ in soggezione all’inizio. Toni scuri, luci soffuse, atmosfera che più milanese non si può. A sciogliere l’ambiente ci penserà la cucina di Aprea. Oggi il Vun è uno scrigno di gusto perfetto. Un mix perfetto in cui la creatività dello chef, la memoria, la conoscenza dei prodotti e una solidissima tecnica che lo rendono classico quando parliamo di piccione e agnello. Bravo con il riso quanto che con paste fresche e secche, la cucina di Aprea punta direttamente all’estrazione del sapore della materia prima senza troppi elementi. Al centro c’è un prodotto, il resto è pensato non per creare sapori ma per esaltarli. Tra le scelte in carta, la caprese dolce e salata, parla delle origini dello chef, in una chiave contemporanea e ci sembra l’inizio perfetto. Piatto bello, molto buono e divertente. Per poi passare ad una quaglia, con cavoli e capperi cotta magistralmente. Il risotto con gamberi, capperi e limone è probabilmente il piatto che meglio rappresenta questa cucina. Eleganza, leggerezza, gusti profondi. I tortelli cacio e pepe vi verranno serviti direttamente sul cucchiaio. Piccione e spalla d’agnello per i secondi, entrambi notevoli per esecuzione ed abbinamento. La sinfonia di limoni è la scelta migliore per chiudere il pasto, sia per la parte del gusto che per la parte scenica. Il servizio di sala è coordinato da Nicola Ultimo, ed è un’altra delle piacevoli sorprese. Perché in un locale come questo il rischio di sentirsi a disagio è sempre molto alto. Invece il servizio è leggiadro, sempre pronto alla battuta e a far sentire i clienti rilassati. Buona carta dei vini che però va sicuramente resa più profonda e forse alleggerita da qualche ricarico.




The Vun is located on the ground floor in one of the loveliest hotels in Milan, the Park Hyatt. It is in a little street, Via Tommaso Grossi, positioned between two Milan landmarks, the La Scala theatre and the Vittorio Emanuele II gallery. The chef is Andrea Aprea, originally from Campania. The atmosphere of the restaurant is elegant, perhaps making it a bit intimidating initially. Dark tones, soft lighting; a more Milanese décor could not have been done. Aprea’s cooking compliments the interior. Today the Vun is a treasure trove of perfect flavor. It is a perfect mix in which the creativity of the chef, his heart, his knowledge of the products and a solid technique render it a classic, especially when we speak of the doves and lamb. He is as good at rice as much as with fresh and dry pastas. Aprea’s cooking aims directly at the extraction of flavor from the raw materials without too many other elements. At the center there is the product, the rest is designed not to create flavors but to exalt them. Among the choices on the menu, there is the sweet and salted Caprese, a nod to the chef’s origins, done in a contemporary slant and which is truly a perfect starter. The dish is beautiful, delicious and fun. Next, we have the quail which is done with cabbage and capers and cooked masterfully. The risotto with shrimp, capers and lemon is probably the dish which best represents this cuisine. Elegance, lightness, and notable flavors. The tortelli cacio e pepe are served directly on the spoon. Dove and a shoulder of lamb for the second courses, both notable for their execution and flavor. The sinfonia di limoni (symphony of lemons) is the best choice to close the meal, both for flavor and for aesthetics. The dining room service is coordinated by Nicola Ultimo, and is another pleasant surprise because in an establishment such as this the risk of feeling out of place is always very high. Instead the service is easy-going, which isalways ready with a quip to make the customers feel comfortable. There is a good wine list, which however must certainly be expanded and perhaps relieved of a few markups
chef
chef: Andrea Aprea
localizzatore
location: Italia
Milano - Via Silvio Pellico 3,Milano
Orologio
apertura: da mar. a sab. a cena

giorno di chiusura: domenica e lunedì
Telefono
telefono: 0288211234
birra
da provare assolutamente: risotto con gamberi, capperi e limone
Risorsa 16
Menu: link
Risorsa 16
Menu degustazione:
riservato
prenotare: clicca qui
serv_aggiuntivi
parcheggio
banconota
pagamenti accettati
partner