freccia_sx torna indietro

41° award 2020

nella categoria: Trattorie

Checchino dal 1887


Nello storico quartiere romano di Testaccio ormai da tempo arte e movida si accompagnano ad un’offerta gastronomica di buon livello, tra locali alla moda e capisaldi della ristorazione che appagando anche i palati più esigenti. Tra tutti, Checchino dal 1887 rimane il luogo indiscusso per chi cerca la vera cucina romana. Alcuni dei piatti più tipici sono stati creati per le maestranze che, proprio in quegli anni, costruivano il Mattatoio di Roma. Qualche tavolo all’esterno incornicia l’ampio ingresso alla sala di un ristorante che sembra essersi piacevolmente fermato nel tempo. Come in passato anche oggi nella carta spiccano pietanze a base di quinto quarto, elencate nella sezione dedicata del menù, e anche golosamente inserite nelle diverse proposte di degustazione. Per chi ama questi ingredienti c’è solo l’imbarazzo della scelta. Per citarne alcuni, troveremo coda alla vaccinara, pajata, animelle e trippa. Tutto cucinato a dovere secondo le antiche ricette, ingentilite per un gusto più moderno. Ma non solo, infatti la tradizione è ampiamente preservata con la proposta di paste asciutte, minestre e secondi tipici della cucina romana. Gricia, carbonara e amatriciana si avvicendano alle cotiche con fagioli, ai saltimbocca e all’immancabile abbacchio, che escono fumanti dalle padelle dello Chef in porzioni generose, ma non troppo, per non rinunciare ad un ultimo assaggio di formaggio dal ricco ed invitante carrello che viene portato tra i tavoli. Impossibile trattenersi dal prendere il dessert, servito anche con il suo abbinamento “spiritoso”, o dall’assaporare uno dei preziosi distillati sapientemente selezionati, così come tutti i vini custoditi nella storica cantina scavata sotto i “cocci” stratificati della collina di Testaccio. Valore aggiunto inestimabile l’accoglienza calorosa della famiglia Mariani e un servizio attento ed educato in ogni minimo particolare.




In the historic Roman quarter of Testaccio, art and nightlife have accompanied a gastronomic offer of high standard for quite some time now. Between the fashionable locales to the pillars of the restaurant business that gratify the most discerning palates; among all of them, Checchino dal 1887, remains the undisputed place for those looking for true Roman cuisine. Some of the more typical dishes were created for the craftsmen which back then were constructing the Mattatoio di Roma. A few outdoor tables frame the wide entrance into a restaurant dining room that seems to be pleasantly stopped in time. As in the past, still today the menu holds dishes with a base of quinto quarto, which are listed in a separate section on the menu, and also deliciously inserted in the diverse tasting menus. For those who love these ingredients, there is a large selection. To mention a few, we have the coda alla caccinara, pajata, sweetbreads and tripe. All is cooked properly according to the antique recipes which have been softened for a more modern flavor. But this is not all. In fact, tradition is excellently preserved with the dry pasta proposals, minestre and second dishes that are typical of Roman cuisine. Gricia, carbonara and amatriciana alternate with pork rind and beans, to the saltimbocca and the ever-present lamb, which are all served smoking hot from the chef’s pan in generous portions. However, they are not overly large so as to allow you try the cheeses from the rich and inviting tray that is brought to the tables. It is impossible not to have dessert. They are also made using fun combinations. You must try one of the expertly selected liqueurs or wines housed in the historic cantina which was dug under the ground stratified by the Testaccio hill. A priceless addition is the warm welcome you receive from the Mariani family and the polite service that is attentive down to the last detail.
chef
chef: Elio Mariani
localizzatore
location: Italia
Roma - Via di Monte Testaccio, 30, 00153 Roma, Italia
Mezzi
*raggiungibile con mezzi pubblici
Orologio
apertura: da mar. a sab. pranzo e cena; dom. a pranzo.

giorno di chiusura: Domenica sera e lunedì
Telefono
telefono: 06 574 3816
birra
da provare assolutamente: Tonnarelli con coda alla vaccinara
Risorsa 16
Menu: link
Risorsa 16
Menu degustazione:
riservato
prenotare: clicca qui
serv_aggiuntivi
struttura adatta a persone con difficoltà motorie
aria climatizzata
wifi gratuito

animali ammessi

banconota
pagamenti accettati
partner