freccia_sx torna indietro

12° award 2020

nella categoria: Ristoranti oltre 120€

Don Alfonso 1890


Il Don Alfonso non è solo un ristorante, ma soprattutto la casa della famiglia Iaccarino. Entrati nel loro mondo verrete accolti come meglio non si può in Italia. Il meraviglioso giardino con piscina, la scuola di cucina, lo spazio di fronte al ristorante per accogliere gli ospiti. Troverete la signora Livia oppure Mario a fare gli onori di casa, vi faranno sentire immediatamente a vostro agio. La sala ha uno stile coloniale, degli inizi del Novecento, tanto bianco ma anche tanti sprazzi di colore che mettono di buon umore. Le ceramiche personalizzate, sono solo uno dei dettagli che vi faranno amare questo posto. Da quando Ernesto ha preso le redini della cucina, quella del Don Alfonso è diventata sempre più disegnata, ricca di personalità, capace di parlare ad un pubblico internazionale partendo dai prodotti del territorio ricercati senza mediazioni. L’orto biologico, che cambia in base alla stagione è un piatto assolutamente squisito. Le verdure che lo compongono arrivano direttamente dall’orto della famiglia Iaccarino a Punta Campanella. Il dentice marinato allo yogurt di bufala, limone e peperoncino come un ceviche, con salsa di sesamo bianco e ortaggi è la somma della cucina di Ernesto. Il Mediterraneo, quello della Penisola sorrentina, dei prodotti locali, che si contamina con il resto del mondo. Da provare lo spaghetto aglio, olio e peperoncino con lo sgombro in carpione ed i tortelli ripieni di dentice, brodo di zucca piccante e salsa di carote allo zenzero. Il merluzzo, crema di cavolfiori, porro arrostito e tartufo nero e l’agnello laticauda alle erbe mediterranee e salsa ajoli e chimichurri tra i secondi vi convinceranno senza ombra di dubbio. Per concludere, la sinfonia di limoni, è assolutamente da provare perché vi catapulterà nel magico mondo della “divin costiera”. La cantina è monumentale, si parte da alcune chicche della Campania, per spaziare a tutto tondo, i ricarichi sono importanti. Un ristorante meraviglioso, con una grande cucina e soprattutto un posto in cui sentirsi a casa.




The Don Alfonso is not only a restaurant, but it is above all the home of the Iaccarino family. When you enter into their world, you will be welcomed in a way that is unrivaled in Italy. The marvelous garden with swimming pool, the cooking school, the space in front of the restaurant to welcome the guests…. you will find the Signora Livia or Mario doing the honors, and they will make you feel at home immediately. The dinning area has a colonial style of the beginning of the 20th century; a lot of white but also many splashes of color that put you in a good mood. The personalized ceramics are one of the details that will make you fall in love with this place. Since Ernesto has taken over in the kitchen, the cooking at Don Alfonso has become ever more structured, rich in personality, and capable of speaking to an international audience. It begins with the products from the local territory, sourced without third-party mediation. The organic vegetable garden, which changes seasonally, is absolutely exquisite. The produce arrives directly from the Iaccarino family’s vegetable garden in Punta Campanella. The dentice marinated in a buffalo milk yoghurt, lemon and pepperoncino (like a ceviche), with white sesame sauce and vegetables is the culmination of Enesto’s cooking: the Sorrento Penninsula sea, and local products are mixed with materials from the rest of the world. You must try the spaghetti with garlic, oil and pepperoncino with lo sgombro in carpione and the tortelli stuffed with dentice, with a spicy pumpkin broth and carrot and ginger sauce. The cod, cream of cauliflower, roasted leaks and black truffle and the laticauda lamb with Mediterranean herbs and aioli and chimchurri sauce are the second courses that will win you over without a shadow of doubt. To conclude, the sinfonia di limoni (lemon symphony) is absolutely a must because it will catapult you into the magic world of the “divine coast.” There is a monumental cantina. It begins with a few labels from Campania to then span a wide range; the markups are significant. It is a marvelous restaurant, with a grand cuisine and a place where you can feel at home.
chef
chef: Alfonso ed Ernesto Iaccarino
localizzatore
location: Italia
Sant'Agata sui Due Golfi - Corso Sant'Agata, 11, Sant'Agata sui Due Golfi, NA, Italia
Orologio
apertura: dal 3 aprile al 3 novembre; dal 15 Giugno al 15 Settembre: da mar. a ven. a cena; sab. e dom. pranzo e cena

giorno di chiusura: Lunedì e Martedì
Orologio
ferie:
4 novembre -2 aprile
Telefono
telefono: 0818780026
birra
da provare assolutamente: la sinfonia di limoni
Risorsa 16
Menu: link
Risorsa 16
Menu degustazione:
riservato
prenotare: clicca qui
banconota
pagamenti accettati
partner