freccia_sx torna indietro

11° award 2020

nella categoria: Ristoranti oltre 120€

Le Calandre


La famiglia Alajmo è quanto di meglio si può trovare in Italia., perché ricalcano la tradizione della famiglia, modello tutto italiano nella ristorazione, a cui però hanno saputo dare un piglio imprenditoriale internazionale. In una piccola frazione di Rubano, Sarmeola, avamposto del miracolo economico degli anni del boom economico, troverete Le Calandre, l’ammiraglia di casa Alajmo. Il locale è moderno, sobrio, non ci sono le tovaglie sui tavoli. La famiglia poggia su due pilastri fondamentali: Massimiliano in cucina e Raffaele al management. La cucina di Massimiliano è solida, concreta, ma con uno sguardo al bello, con pochi paragoni. Il cappuccino murrina è l’esempio più permeante. Il piatto è veramente delizioso, ma è anche di un di un bello davvero inusuale. C’è l’orto veneziano che incontra il sole del sud, un jardin du printemps dove fave fresche, basilico e asparagi fanno da contraltare a un ovetto di mozzarella con succo di datterini da mangiare in un sol boccone, per un inizio leggero che introduce il tema dell’illusione, la “finta” ricotta d’uovo con crema di ostriche, caviale, astice crudo e asparagi, finta perché in realtà c’è solo uovo frullato con la consistenza della ricotta, un piccolo gioco di texture e aromi di mare. L’assaggio di tre primi, le fettuccine di riso nero con asparagi, salsa di sgombro, bottarga e i ravioli concentrati di manzo e ortaggi in brodo, ed il magistrale risotto frutti di mare, scampi e gelato di carciofi vi accompagneranno verso un altro piccolo capolavoro, il piccione arrostito al timo con Kumquat e marmellata di pepi. Per la chiusura il gioco al cioccolato 2019 coinvolgerà tutti i vostri sensi, tatto ed udito compresi. Il servizio è diretto da Andrea Coppetta Calzavara e vi coccolerà per tutto il tempo. La carta dei vini ha dei ricarichi molto importanti, ed anche il costo del vostro pasto sarà impegnativo. Un ristorante dove la perfezione è di casa.




The Alajmo family does things just as well as the best in Italy. It honors the family traditions, follows a complete Italian restaurant model, yet skillfully gives it an international business direction. In a small quarter of Rubano Sarmeola, an outpost during the miraculous years of the economic boom, you will find Le Calandre, the flagship of the Alajmo house. The establishment is modern and sober. There are not any tablecloths on the tables. The family leans on their two sturdy pillars: Massimiliano in the kitchen and Raffaele as the management. Massimiliano’s cooking is solid, concrete, but with a look towards aesthetics that has few equals. The cappuccino murrina is the most significant example. The dish is truly delicious, yet it is also of a rare beauty. There is a Venitian vegetable garden that meets the southern sun, a jardin du printemps where fresh fave beans, basil and asparagus counterbalance the small mozzarella with grape tomato sauce. It is designed to be eaten in a single bite, for a light start. It introduces the theme of illusion seen in the “false” egg ricotta with cream of oysters, caviar, raw lobster and asparagus. False because in reality there is only blended egg with the consistency of ricotta, a small trick for texture combined with fragrances from the sea. The three first courses, the black rice fettuccine with asparagus, mackerel sauce, bottarga and the ravioli with concentrated beef and vegetables in broth, and the masterful shellfish risotto, scampi and artichoke gelato will accompany you towards yet another small masterpiece, the roasted dove with thyme and Kumquat and pepi jam. To close the gioco al cioccolato 2019 will involve all of your senses, including touch and hearing. The service, directed by Andrea Coppetta Calzavara, will spoil you the entire time. The wine list has very significant markups, and also the cost of your meal will be pricey. It is a restaurant where perfection reigns.
chef
chef: Massimiliano Alajmo
localizzatore
location: Italia
Rubano - Via Liguria, 1, 35030 Sarmeola, PD, Veneto, Italy
Orologio
apertura: da merc. a sab. a pranzo e cena; mar. a cena

giorno di chiusura: domenica e lunedì
Orologio
ferie:
25/26 dic.; dal 1 gen. al 22 gen. 2020
Telefono
telefono: 049630303
birra
da provare assolutamente: piccione arrostito al timo con Kumquat e marmellata di pepi
Risorsa 16
Menu: link
Risorsa 16
Menu degustazione:
riservato
prenotare: clicca qui
banconota
pagamenti accettati
partner