freccia_sx torna indietro

8° award 2020

nella categoria: Ristoranti fino a 120€

Oasis Sapori Antichi


Tre generazioni operose, esempio di sinergia di intenti e saperi, che attraverso un racconto autentico presentano un territorio fortemente legato alla civiltà contadina, angolo “di confine” in grado di unire luoghi ed epoche solo apparentemente lontane.
Sedere alla tavola della famiglia Fischetti, forza motrice dal 1988 del ristorante Oasis Sapori Antichi di Vallesaccarda, è come partecipare al pranzo domenicale di casa propria, fatto di parole e gesti che appartengono ad un lessico familiare e confortevole.
In “sala da pranzo”, dove trovano posto credenze in arte povera, anthurium freschi ad adornare la tavola e merletti a filet usciti dal baule della nonna, l’ambiente è curato in ogni dettaglio. La stessa sollecitudine regna in cucina, dove l’attenzione da vezzosa diviene concreta, come i piatti proposti.
Entrando nello specifico della proposta culinaria, oltre alla scelta à la carte, il menù propone percorsi degustazione incentrati sul “pranzo all’antica” o sui primi della casa, portate che fanno macinare chilometri ai clienti abituali, campani e non.
In tavola, il benvenuto è affidato ai pani di propria produzione e ad un roché di melanzana violetta servita con brunoise di pomodoro ad accelerarne il gusto; poi un classico della proposta dei Fischetti in una declinazione diversa dal solito: carpaccio di vitellone servito con stracciata di mucca, nocciole avellane e pomodoro crudo, gusto e volume ben bilanciato.
A seguire un piatto di conforto, considerando anche i primi freddi autunnali: zuppa di stagione con castagne del prete, funghi misti, fagioli quarantini e fave di cacao. Pietanza taumaturgica e ben equilibrata con un gusto leggermente affumicato regalato dalla castagna.
Tra i primi il risotto, portata della quale i Fischetti propongono la loro personale versione ogni anno. Stavolta un risotto carnaroli gran riserva, rapa rossa, blu di bufala dell’azienda Aurora e lampone disidratato. Cottura e tecnica ben espresse.
Goloso omaggio della cucina, un piatto richiestissimo dalla clientela: raviolo di ricotta, salsa di noci ed aglio bruciato. Avvolgente e cremoso!
La portata principale, infine, unica voce del menù a superare la soglia dei 20 euro (25, per l’esattezza): un filetto di vitello accompagnato da sedano rapa, cavolo rosso e sferificazione di aceto tradizionale di Modena. Succulente e discretamente bilanciato.




In business now for three generations, this place is an example of synergy of intentions and knowledge. It presents and authentic story of the territory that is strongly tied to the farming culture. It is a little corner “on the border” capable of uniting places and time periods that appear to be far apart. Sitting down at one of the Fischetti family’s tables, a driving force since 1988, at the Oasis Sapori Antichi restaurant in Vallesaccarda, is like going to Sunday lunch at your own family’s home. Words exchanged, movements and gestures all create a comfortable family atmosphere. In the “sala da pranzo” (dining room), where there are rustic sideboards, fresh anthurium and grandmother’s lacework on the tables, the interior is curated down to the last detail. The same care reigns in the kitchen, where the attentive charm becomes concrete, as evidenced in the proposed dishes. As for the specifics of the culinary proposal, beyond the à la carte choices, the menu proposes tasting sequences that are centered around “pranzo all’antica,” or the house’s pasta dishes. They are dishes that have their regular customers driving kilometers, from in and outside of Campania. The welcome is made up of house-made breads and purple eggplant served with a brunoise of tomato to accentuate the taste. This is followed by one of the Fischetti’s classic dishes that is different from the usual: a veal carpaccio served with cow-milk stracciata, Avellane hazelnuts and raw tomato. The volume and flavor are well balanced here. A comforting dish comes next, considering the first cold autumn days: a seasonal soup with Del Prete chestnuts, mixed mushrooms, Quarantini beans and cocoa beans. It is a well-balanced and healing dish with a lightly smoked flavor given by the chestnut. Among the first courses we recommend the risotto. Every year the Fischettis propose their new annual version. This time it is with Gran Riserva Carnaroli rice, red turnip, buffalo-milk blue cheese from the Azienda Aurora and dehydrated raspberries. There is well-executed cooking and technique in this dish. There was a tasty free offer from the kitchen, a dish that is highly requested by their customers, a ravioli with ricotta, walnut and burnt garlic sauce. It was mouth-watering and creamy! And finally the main course, the only item on the menu over 20 euros (25 to be exact), is the veal fillet accompanied by celeriac, red cabbage and spherification of traditional Modena vinegar. It is succulent and decently balanced.
chef
chef: Michelina Fischetti
localizzatore
location: Italia
Vallesaccarda (AV) - Via Provinciale, 8, 83050 Vallesaccarda AV, Italia
Orologio
apertura: da lun. a sab. pranzo e cena; dom. a pranzo

giorno di chiusura: giovedì
Orologio
ferie:
una settimana a luglio e 3 settimane a gennaio
Telefono
telefono: 082797021
birra
da provare assolutamente: ravioloni di ricotta in salsa di noci e aglio bruciato
Risorsa 16
Menu: link
Risorsa 16
Menu degustazione:
serv_aggiuntivi
struttura adatta a persone con difficoltà motorie
aria climatizzata
wifi gratuito

banconota
pagamenti accettati
partner