freccia_sx torna indietro

17° award 2020

nella categoria: Ristoranti oltre 120€

Seta by Antonio Guida


Siamo nel cuore di Milano, a due passi dal Teatro alla Scale e da Piazza Duomo, all’interno di uno degli alberghi più lussuosi di Milano, Il Mandarin Oriental. In un contesto di lusso sobrio, troverete il Seta by Antonio Guida. Il cuoco di origine pugliese è divenuto in poco tempo uno degli indirizzi da non perdere della ristorazione d’autore milanese e non solo. Il menù dedicato alla cacciagione è la dimostrazione che il classico non passerà mai di moda. I fondi, le salse sono la base di tutte le cucine del mondo, quando sono ben fatte il piacere nel mangiarle può essere davvero paragonabile a poche cose. La pernice avvolta nel cavolo verza, scalogno brasato e lamponi funge da starter per entrare in questo viaggio goloso. I tortelli farciti con di zuppa di cervo con brodo di porcini, quella della pasta fresca, che appena appena media il gusto intenso e persistente del cervo. Il brodo di porcini, un elisir che vorresti che non finisse mai. Il risotto con anice stellato con scorzonera e polvere di cavolo nero, perfetto nell’esecuzione, gioca sui cambi di ritmo del vegetale. Ma è con i secondi che si trovano quei rimandi alla cucina classica che si toccano momenti di vero godimento. Il tortino di colombaccio, fagiano e fegato grasso con verdure invernali e salsa Perigord, il capriolo con chutney di mela e mango, salsa al cioccolato e lepre à la royale, ruote pazze e cavoletti di Bruxelles. Capitolo a parte per i dolci. Nicola di Lena usa la frutta, facendo benissimo, sia nella parte tecnica, sia nel pensiero, niente zuccheri superflui. Il servizio è inappuntabile, la carta dei vini ha dei ricarichi più che accettabili, considerato il luogo e il blasone del ristorante. Una cucina classica colta ed elegante.




Located in the heart of Milan, a few steps from the La Scala theater and Piazza Duomo, inside one of the most luxurious hotels in Milan, the Mandarin Oriental. Seta by Antonio Guida is done in a context of sober luxury. The cook who is originally from Puglia has become, in a short amount of time, one of the addresses not to be missed on the Milan gourmet restaurant scene and beyond. The menu dedicated to the wild game is the demonstration that the classic will never go out of style. Sauces are one of the basics in kitchens the world over. When they are well done, the pleasure of eating them can truly be compared to few things. The partridge wrapped in savoy cabbage, braised scallion and raspberries act as a starter to this mouth-watering journey. The tortelli topped with deer and porcini mushroom broth is exquisite. The fresh pasta mediates the intense and persistent flavor of the deer. The porcini mushroom broth is an elixir that you wish would never end. The risotto with anise with scorzonera and black cabbage dust, perfect in execution, plays upon the changes in the rhythms of the vegetable. But it is with the second courses that you find those nods to the classic cuisine that create moments of pure enjoyment. The tortino of woodpigeon, pheasant, and foie gras with winter vegetables and Perigord sauce, and the venison with apple and mango chutney, are excellently made both in technique and in design, with no superfluous sugars. The service is impeccable, the wine list has extremely fair markups considering the venue and the standard of the restaurant. A classic, cultured and elegant cuisine.
chef
chef: Antonio Guida
localizzatore
location: Italia
Milano - Via Monte di Pietà 18,Milano
Orologio
apertura: dal lun. al sab. pranzo e cena

giorno di chiusura: domenica
Telefono
telefono: 0287318897
birra
da provare assolutamente: capriolo con chutney di mela e mango
Risorsa 16
Menu: link
Risorsa 16
Menu degustazione:
riservato
prenotare: clicca qui
mail
prenotare: clicca qui
serv_aggiuntivi
struttura adatta a persone con difficoltà motorie
parcheggio
aria climatizzata
giardino

banconota
pagamenti accettati
partner