news

Le 6 Zeppole di San Giuseppe da non perdere assolutamente

Le 6 Zeppole di San Giuseppe da non perdere

La Festa del papà, che ricade ogni 19 marzo, è una ricorrenza che celebra la figura paterna nella società e all’interno della famiglia. Tanti sono i dolci tradizionali che ogni regione, da nord a sud, vanta per l’occasione.

Il dolce per eccellenza rimane però la Zeppola di San Giuseppe, tipica della tradizione napoletana, ormai preparata in tutta Italia. Si tratta di un soffice scrigno di pasta choux, generalmente fritto – ma tante sono le versioni al forno – ripieno di vellutata crema pasticcera e decorato con amarene sciroppate e una spolverata di zucchero a velo.

Scopriamo insieme quali sono le 6 Zeppole di San Giuseppe da non perdere assolutamente.

 

Aliberti Pasticceria, San Pietro (AV)

Aliberti Pasticceria

Aliberti Pasticceria

Aliberti Pasticceria, a metà strada tra Salerno e Avellino, è il luogo perfetto per chi vuole concedersi momenti di pura golosità. Estetica e gusto firmano sia la linea classica che quella contemporanea, entrambe caratterizzate da grande equilibrio gustativo e curate da Marco Aliberti. A lui il compito di condurre lo storico lavoro di famiglia verso una nuova era, fatta da tradizione e contemporaneità.

 

Dolcemascolo, Frosinone 

Pasticceria Dolcemascolo

Pasticceria Dolcemascolo

La pasticceria Dolcemascolo ha una storia ricca di tradizioni, tramandate da padre in figlio. Tempi lenti e rispetto delle materie prime sono i punti cardine su cui ruotano le preparazioni, declinate anche in base alle festività. Oggi, Matteo, terza generazione della famiglia Dolcemascolo, dopo aver appreso le migliori tecniche di pasticceria, lavora puntando sempre verso nuove vette di qualità.

 

Gambrinus, Napoli

Gambrinus

Gambrinus

Il caffè Gambrinus è da sempre luogo di ritrovo di intellettuali e artisti napoletani e internazionali. Avvolti da un’atmosfera autenticamente antica, è possibile gustare i deliziosi dolci napoletani, prodotti negli storici laboratori, grazie alle mani esperte di Stefano Avellano.

 

Gran Caffè Napoli 1850, Castellammare di Stabia (NA)

Gran Caffè Napoli 1850

Gran Caffè Napoli 1850

Il Gran Caffè Napoli 1850, divenuto celebre non solo per le specialità dolciarie, ma anche per la presenza di personaggi illustri che l’hanno frequentato, oggi è stato riportato agli antichi fasti da una nuova proprietà. Qui, il pastry chef Angelo Mattia Tramontano lavora ad una linea classica curata nei minimi dettagli, a cui affianca una linea di moderne monoporzioni raffinate ed eleganti, dai grandi lievitati fino alla linea di gelati. Una volta entrati, non vorrete più uscire.

 

Romolo, Salerno

Romolo

Romolo

Fondata nel 1967 dal Cav. Romolo Mazza, la pasticceria Romolo si trova nel cuore pulsante di Salerno, a pochissimi passi dalla stazione, e rappresenta un vero e proprio luogo di culto per tutti i salernitani. Oggi, una nuova generazione ha rinnovato gli ambienti e ampliato la gamma delle offerte, arricchendola di monoporzioni e di un angolo caffetteria, e lasciando intatte le ricette delle preparazioni classiche.

 

Pasticceria Sirica, San Giorgio a Cremano (NA)

Pasticceria Sirica

Sabatino Sirica è una vera e propria istituzione. Nella sua pasticceria, da ormai 40 anni, si possono trovare tutte le bontà dolciarie della tradizione napoletana, a partire dal classico babà alla Zeppola di San Giuseppe, preparati a regola d’arte. Oggi, guida un bel gruppo di lavoro, in cui le giovani nipoti sono entrate con tanta passione e preparazione.

partner
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: