news

Prosecco Doc, il giro del mondo in social

Prosecco Doc in giro tra Nord America, Asia, Europa

di Laura Guerra

Tre continenti: Nord America, Asia, Europa; 4 città: New York, Tokyo, Nagoya, Ginevra, dove il legame fra cultura gastronomica italiana e internazionalità è fortissima grazie a chef, pasticceri, pizzaioli, che sono i protagonisti dell’azione di comunicazione promossa da Consorzio di Tutela del Prosecco Doc sui network di 50 Top Italy e 50 Top Pizza.

Un ventaglio di video ricette che nella Grande Mela hanno visto protagonisti i pizzaioli Roberto Caporuscio patron di Kestè e Pasquale Cozzolino di Ribalta; gli chef Raffaele Solinas di Osteria Brooklyn e Riccardo Orfino patron di Alice Restaurant a Manhattan, poi Fabrizio Facchini con Mario Santoro di Cardinali Bakery a Long Island.

In Giappone abbiamo visto all’opera per la pizza Pasquale Makishima di Pizzeria Braceria Cesari di Nagoya; Peppe Errichiello di Napoli sta’ ca” di Tokyo, lo chef Takahashi di Mansalva e il pasticcere Francesco Taglialatela.

Per Ginevra le preparazioni sono state 12, suddivise fra Salvatore Fiata, Alessandro Bortesi di Kytaly; Emanuele il pizzaiolo e Andrea Coppola direttore e operation manager di Luigia; Massimiliano Sena chef de Il Lago at Four Seasons valorizzati dagli abbinamenti curati dal sommelier Salvatore Salerno; gli chef Gianluigi Alla e Gilbert Vallet di Vicolo 39.

Una carrellata di piatti made in Italy impreziositi da abbinamenti al bicchiere che ha visto protagonista il Prosecco Doc, il Genio Italiano che a tavola porta il tricolore di qualità in tutto il mondo.

Abbinamenti studiati dagli autori delle creazioni che hanno sapientemente spaziato fra bollicine fresche ed eleganti, note fruttate, floreali o speziate; bouquet profumati o agrumati; caratteri più gentili e setosi o più decisi, perlage freschi e fragranti. Si sono destreggiati fra dry e brut nature, valutando freschezza e persistenza e scegliendo le complessità che meglio valorizzavano il loro piatto.

Molto interessante e suggestivo il successo del Prosecco Doc Rosé in Giappone, dove 3 dei protagonisti su 4 hanno scelto bollicine pink.

Le video ricette che sono state pubblicate sui canali social delle guide 50 Top Pizza e 50 Top Italy, sono lo strumento scelto dai curatori, Barbara Guerra, Albert Sapere e Luciano Pignataro. D’intesa con il Consorzio Prosecco DOC li hanno progettati e realizzati come risposta ai cambiamenti imposti dall’emergenza sanitaria alla comunicazione del food made in Italy e fanno parte di un piano strategico di valorizzazione delle eccellenze italiane.

 

Scopri, di seguito, le esclusive video ricette:

 

 

 

 

partner
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: